Don Gaetano D’Auria

DON GAETANO D’AURIA

Nato a Formia il 20/01/1916, fu ordinato Sacerdote il 9 aprile del 1939; partecipò alla campagna di Russia con il grado di Tenente Cappellano;

Con Bolla Pontificia di Pio XII del 13/12/1946 venne nominato Vicario Coadiutore con diritto di successione  della parrocchia di S. Pietro;

Nel 1969 venne nominato canonico Onorario della Cattedrale di Gaeta;

Nel 1987 lascia per motivi di salute  la Parrocchia e viene nominato dal Mons.Farano Parroco emerito di Minturno;

Dal 1946 al 1978 ha ricoperto l’incarico di Cappellano dell’Ospedale Civile di Minturno;

Dal 1946 al 1980 ha avuto alle sue dipendenze pastorali anche la Chiesa dell’Annunziata.

Ha svolto il suo servizio pastorale in mezzo al popolo minturnese per oltre 40 anni, sostenendo le sue battaglie per la difesa di un patrimonio culturale e religioso che onora Minturno; vogliamo ricordare l’apporto personale dato con l’ausilio della Sopraintendenza ai Monumenti del Lazio ai restauri dell’intera Chiesa fortemente scossa e danneggiata dall’ultima guerra e portati a termine nel 1957-1966 e 1975 facendo ritornare la Cattedrale di S.Pietro alla sua primitiva costruzione.

Infine non si può sottindendere come l’imprescutabile volontà Divina abbia voluto chiamare a se l’umile pastore di animela notte del 1° settembre 1993, 47 anni dopo quel 1° settembre del 1946 che vide don Gaetano venire,  per la prima volta a Minturno   per tessere un panegirico in onore della Protettrice del Comune, la Madonna delle Grazie.

E a dimostrazione del suo attaccamento per Minturno, pur nativo di Formia, ha voluto essere sepolto accanto ai suoi parrocchiani nel Cimitero di Minturno anzichè riposare a Formia assieme ai suoi familiari.   

Lascia un commento